Progetti precedenti

La definizione del progetto “CONCERT-EAUX” è il frutto della concertazione transfrontaliera, sviluppatasi nel corso degli anni 2014 e 2015 in applicazione del “Protocollo di Intesa Transfrontaliero del Fiume Roia e dei suoi affluenti”, sottoscritto da 26 Enti pubblici e privati italiani e francesi, e di diversi progetti Alcotra Italia-Francia finanziati nei passati decenni. Tra questi si citano:

GERIA: Gestione dei Rischi Ambientali

Interreg II Alcotra Francia-Italia | 1999 - 2001

EUROBASSIN: Piano di bacino transfrontaliero del Fiume Roja

Interreg IIIA Alcotra | 2003 – 2006

Progetto strategico RiskNat: Gestione in sicurezza dei territori di montagna transfrontalieri

Alcotra 2007-2013 | 2009 – 2012

EUR-EAU-PA: Protezione attiva del complesso della falda idrica della piana di fondovalle del Fiume Roia

Alcotra 2007-2013 | 2012 – 2013

RiskNet: Rete transfrontaliera rischi naturali

Alcotra 2007-2013 | 2013 – 2015

In maggiore dettaglio:

Progetto GERIA - Gestione dei Rischi Ambientali

L'area di studio è attraente, con un clima e un paesaggio ricercati dai turisti, ma a rischio sismico e interessata da movimenti del terreno, inondazioni o incendi talvolta aggravati dalla morfologia, dal clima, dalla vegetazione e dall'urbanizzazione. Questi quattro pericoli rappresentano una forte minaccia in un'area di difficile accesso e di intensa urbanizzazione.

L'obiettivo di questo progetto è stato quello di effettuare un'analisi comparativa dei metodi di gestione dei rischi naturali in Francia e in Liguria (attori, normative). L'applicazione di questa analisi riguarda la realizzazione di uno scenario di eventi sismici nella zona di confine tra Villefranche sur mer e Imperia. Questo scenario ha permesso ai responsabili della protezione civile e della pianificazione territoriale di analizzare le conseguenze di un evento sismico nella zona di confine, esaminando le particolarità geografiche ed economiche di questo territorio.

Per maggiori informazioni:

http://www.risknet-alcotra.org/it/index.cfm/database-progetti/geria.html

Progetto EUROBASSIN - Piano di bacino transfrontaliero del Fiume Roja

EUROBASSIN è un progetto Interreg III A che ha come obiettivo la realizzazione del Piano di Bacino integrato del fiume Roia, il quale è posto a cavallo della frontiera italo-francese.


Le principali considerazioni che giustificano il progetto EUROBASSIN sono le seguenti:

  • I fenomeni idrogeologici ed idrosedimentari hanno origine nella parte alta del bacino, ovvero in territorio francese, ma i principali insediamenti sensibili sono in Italia
  • I principali pozzi d'acqua per uso idropotabile sono in territorio italiano e sono utilizzati da una gran parte della popolazione della Provincia di Imperia, ma servono anche parecchie migliaia di utenti francesi in area transfrontaliera
  • Solo una programmazione integrata, a livello di bacino idrografico, dello sfruttamento delle risorse primarie e della tutela dal rischio idrogeologico, può consentire di far raggiungere standard europei di qualità, su questi temi, agli abitanti di questo territorio
  • Il Piano di Bacino Integrato del Fiume Roia può rappresentare una esperienza pilota molto importante, sia negli esiti tecnici che socio politici, nel campo dell'integrazione del territorio transfrontaliero
  • Il precedente progetto Interreg GERIA ha creato le premesse, in questa zona, per la realizzazione di un Piano di Bacino Integrato del Fiume Roia

Risultati

Questo progetto ha raggiunto numerosi obiettivi: un obiettivo tecnico legato alla conoscenza del bacino, un obiettivo di codifica e divulgazione delle conoscenze acquisite, ed infine una condivisione di esperienze e di mutua conoscenza.

Gli obiettivi tecnici riguardano le risorse idriche del bacino ed i rischi naturali, in particolare le frane e le inondazioni.
L’obiettivo di codifica e divulgazione delle conoscenze, si esprime nella realizzazione di cartografie comuni franco-italiane, realizzate a partire dai dati condivisi.
Infine, la condivisione di esperienze si concretizza in una analisi comune dei risultati tecnici ottenuti e nell’identificazione di possibili interventi.Q

Per maggiori informazioni:

http://www.risknet-alcotra.org/it/index.cfm/database-progetti/eurobassin.html

Progetto strategico RiskNat - Gestione in sicurezza dei territori di montagna transfrontalieri

Obiettivi del progetto: Sensibilizzazione, creazione di rapporti di rete e valorizzazione delle buone prassi in materia di gestione sostenibile e sicurezza dei territori di montagna

La proficua collaborazione, quasi ventennale, delle regioni transfrontaliere delle Alpi occidentali è alla base della volontà di costituire un Polo transfrontaliero sui rischi naturali. Il progetto strategico RiskNat, nell'ambito del programma Alcotra, si pone come elemento centrale di una rete transfrontaliera consolidata, con l'obiettivo principale di creare e gestire una piattaforma interregionale di scambio di esperienze, di valorizzazione delle informazioni e di riflessione strategica.

Per maggiori informazioni: http://www.risknet-alcotra.org/rna/index.cfm/progetto.html

Progetto EUR-EAU-PA - Protezione attiva del complesso della falda idrica della piana di fondovalle del Fiume Roia

Continuando progetto EUROBASSIN (2004-2006) e in parziale sovrapposizione a RiskNat (2009-2012), nel 2012 hanno avuto inizio le attività del progetto EUR-EAU-PA, con la riproposizione di un partenariato italo-francese. Tra i suoi obiettivi, era enunciata la formulazione di una bozza di Convenzione per la gestione condivisa del bacino idrografico del Fiume Roia.

Le attività comuni già realizzate riguardano studi:
- sulle caratteristiche climatologiche del bacino,
-sulla portate del fiume e sui rischi di inondazione,
- sugli studi geologici ed idrici sull'acquifero di fondovalle, mediante numerose campagne di analisi geofisiche e di sondaggi geognostici nonché la realizzazione di un sistema di monitoraggio delle acque di falda e di superficie, anche mediante sensori automatici in teletrasmissione dati.

Il Tavolo Tecnico di RiskNat ha continuato a riunirsi nel quadro di EUR-EAU-PA, e tramite le riflessioni svolte in esso si è arrivati alla stesura di un testo di Protocollo di ln te sa italo-francese, che prefigura un percorso condiviso verso un Contratto di Fiume transfrontaliero.

Per maggiori informazioni:

http://www.risknet-alcotra.org/it/index.cfm/database-progetti/eur-eau-pa-eurobassin-2.html

Il progetto RiskNET - Rete transfrontaliera rischi naturali

RiskNET si caratterizza:

  • quale progetto di capitalizzazione di alcune esperienze strategiche di RiskNat (pilotaggio politico, geoportale, comunicazione istituzionale, formazione e sensibilizzazione, etc.);
  • come progetto innovativo(per le nuove tematiche affrontate, strategiche e di ampio respiro, vedasi ad esempio l'avvio dei social network e la valutazione economica dei rischi);
  • come progetto cerniera, tra l'attuale programmazione, l'esperienza di RiskNat e dei diversi progetti semplici ad essosinergici e la prossima programmazione, lanciando in tal senso nuovi temifortie di plausibile sviluppo ed approfondimento nel periodo 2015 - 2020.

 Gli obiettivi specifici di RiskNET sono i seguenti:

  • valorizzare ed implementare la rete transfrontaliera dei soggetti implicati nella gestione dei rischi naturali;
  • sviluppare e divulgare strumenti e servizi informativi, quale garanzia di fruibilità della rete e di sua vicinanza al cittadino;
  • realizzare formazioni e scambi in materia di rischi naturali rivolti a diverse categorie di utenti;
  • rafforzare l'informazione ed il coinvolgimento della popolazione al fine di sviluppare una più equilibrata coscienza del rischio;
  • sviluppare un approccio che si concentra sulla sostenibilità delle politiche di prevenzione dei rischi naturali.

Per maggiori informazioni: http://www.risknet-alcotra.org/rna/index.cfm

Loghi partner

Le risorse idriche sono uno degli elementi più minacciati dai cambiamenti climatici

©2020 | All Rights Reserved | UNIGE - Università degli studi di Genova | Via Montallegro 1, 16149 Genova | Cod. Fisc. e P. IVA: IT00754150100

Search