WP 1 - Gestione amministrativa

WP 1 – Gestione amministrativa e finanziaria del progetto

Questo WP è relativo alle attività di monitoraggio tecnico e finanziario intese come azioni per garantire la corretta implementazione e il buon funzionamento del progetto

Le attività previste in quest’azione sono prevalentemente svolte dal capofila e volte ad assicurare il coordinamento tecnico ed amministrativo del progetto. Tuttavia, data la complessità del progetto, esse vedranno un importante coinvolgimento di tutti i partner.

Oltre alle attività di rendicontazione tecnica ed amministrativa verso il Segretariato del Programma Alcotra, la governance del progetto di baserà anche sull’interlocuzione costante con gli organi collegiali istituiti dal “Protocollo di Intesa Transfrontaliero del Fiume Roia e dei suoi affluenti”, sottoscritto da 26 Enti pubblici e privati italiani e francesi, che è all’origine della proposta progettuale “CONCERT-EAUX”.

Prodotti del WP:

  • 3 rapporti annuali di avanzamento
  • 1 rapporto finale di esecuzione

oltre alle rendicontazioni delle spese

Comitato di pilotaggio del progetto e attività del Comitato Permanente di Protocollo

La definizione del progetto “CONCERT-EAUX” è il frutto della concertazione transfrontaliera, sviluppatasi nel corso degli anni 2014 e 2015 in applicazione del “Protocollo di Intesa Transfrontaliero del Fiume Roia e dei suoi affluenti”, nel seguito definito “Protocollo Transfrontaliero”, sottoscritto da 26 Enti pubblici e privati italiani e francesi.

La definizione delle attività progettuali si è sviluppata attraverso innumerevoli incontri informali fra i vari Enti coinvolti, nonché attraverso le numerose riunioni formali del Comitato Tecnico di Protocollo, di cui si forniscono i verbali in allegato.

Le attività previste nel quadro del progetto corrispondono quindi agli obiettivi enunciati nel Protocollo Transfrontaliero, e sono state approvate dal Comitato Permanente di Protocollo, riunitosi a Ventimiglia il 27 novembre 2015, come evidenziato nel verbale fornito in allegato.

Oltre alle attività di rendicontazione tecnica ed amministrativa verso il Segretariato del Programma Alcotra, la governance del progetto di baserà pertanto anche sull’interlocuzione costante con i due organi collegiali istituiti dal Protocollo Transfrontaliero, che è all’origine della proposta progettuale “CONCERT-EAUX”, opportunamente integrati dai rappresentanti del partenariato di progetto e da altri Enti competenti.  Tali organi collegiali sono:

  • Un Comitato di Pilotaggio Tecnico (CPT) composto dai membri del Comitato Tecnico del Protocollo, dai rappresentanti del partenariato ed eventualmente di altri Enti competenti sotto il profilo tecnico-scientifico
  • Un Comitato di Pilotaggio Istituzionale (CPI) costituito dai membri del Comitato Permanente di Protocollo, che sono i rappresentanti degli Enti firmatati del Protocollo, del partenariato ed eventualmente da altri Enti competenti sotto il profilo istituzionale (rappresentanti Ministeriali, rappresentanti della Convenzione delle Alpi, ecc.).

I risultati ottenuti nel quadro del progetto, conformemente al piano di lavoro descritto nel seguito, saranno presentati al Comitato di Pilotaggio Tecnico allo scopo di permettere all’insieme delle entità coinvolte nel progetto e nel territorio di disporre di una panoramica delle attività realizzate e di contribuire alla loro realizzazione.

Il Comitato di Pilotaggio Tecnico avrà eventualmente anche un ruolo di facilitazione inerente le azioni sviluppate nel territorio.

L’avanzamento ed i risultati delle attività saranno presentate anche al Comitato di Pilotaggio Istituzionale, per fare in modo che quest’ultimo ne possa tener conto e possa inoltre fornire indirizzi utili a rafforzare la costruzione dell’integrazione territoriale auspicata nel Protocollo Transfrontaliero.

Il CPT ed il CPI, per la gestione delle riunioni (convocazioni, OdG, verbalizzazioni) e l’espletamento delle loro funzioni, si appoggeranno sulla Segreteria Tecnica di Protocollo (STP), che sarà assicurata dal partner IISL.

La STP curerà inoltre l’animazione della rete territoriale da essi costituita (vedi descrizione sottoattività WP2_2.a).

Questa attività di servizio svolta dalla STP avrà anche lo scopo di favorire la sinergia fra tutti gli Enti firmatari del Protocollo Transfrontaliero ed i partner di progetto e di agevolare la collaborazione e/o il rilascio delle eventuali necessarie autorizzazioni, da parte degli Enti territoriali competenti, per la concreta realizzazione delle varie attività progettuali.

Loghi partner

Le risorse idriche sono uno degli elementi più minacciati dai cambiamenti climatici

©2020 | All Rights Reserved | UNIGE - Università degli studi di Genova | Via Montallegro 1, 16149 Genova | Cod. Fisc. e P. IVA: IT00754150100

Search